Stoccafisso a Ancona

Lavorazione dello Stoccafisso

Stoccafisso Gioacchini dal 1900 a Ancona

Grazie al particolare processo di conservazione, lo stoccafisso è dotato di una carne molto saporita che può vantare un gusto veramente unico. 


Lo stoccafisso si trova sul mercato gia’ bagnato oppure ancora da bagnare : i tempi di ammollo variano a seconda delle dimensioni dei tranci , delle preferenze e delle tradizioni regionali . L’ideale , soprattutto per chi ha poco tempo , e’ comprarlo gia’ bagnato , cosi’ e’ pronto per essere cucinato … 


L'essiccazione, tecnica di lavorazione dello stoccafisso, è uno dei metodi più antichi che si conoscono per la conservazione del pesce.  


Lo stoccafisso infatti ha una storia lunghissima, quanto quella della Norvegia. Dai reperti archeologici risulta che è il pesce di cui i Vichinghi si nutrivano durante le loro scorrerie e quello che usavano come merce di scambio per avere altri alimenti di prima necessità. 


La spiegazione sta in quello che fu, e continua ad essere, uno dei pregi di questo pesce: il suo lungo tempo di conservazione, l'alto contenuto proteico e il peso particolarmente leggero. Lo stoccafisso ha svolto un ruolo importante nel passaggio dalla povertà alla ricchezza di molte città norvegesi. 


Questo tesoro del nord veniva trasportato via mare lungo la costa per garantire che il clero di Trondheim e i commercianti della Lega Anseatica di Bergen potessero costruirsi la propria fortuna.

  • Stoccafisso Bagnato Gioacchini dal 1900 a Ancona
  • Stoccafisso Gioacchini dal 1900 a Ancona
  • Stoccafisso Bagnato Gioacchini dal 1900 a Ancona

Lo Stoccafisso Nella Cucina Tradizionale Anconetana

CONTATTACI

Torna su